aiuto allo studio l'importanza di ascoltareLo diciamo spesso ai nostri studenti che ci chiedono consigli per studiare le lingue: cosa possiamo fare per migliorare l’ascolto? La nostra risposta è: come imparano la loro lingua madre i bambini in fasce? Ovvio, ascoltando — e interagendo con — i genitori. Si tratta naturalmente di una semplificazione. Un adulto infatti difficilmente apprende una lingua straniera solo ascoltandola. Ma certo il listening è una delle parti fondamentali dell’apprendimento di una lingua, che molti adulti purtroppo trascurano.

Perché e cosa ascoltare

L’ascolto è un esercizio che non impiega molto tempo ma che può dare davvero ottimi risultati. Ci teniamo a sottolineare che l’audio può essere un esercizio o un dialogo/testo dal corso che si sta frequentando, ma potrebbe anche essere una canzone, il dialogo di un film o qualsiasi altra registrazione in lingua. Purché a parlare siano persone competenti nell’uso della lingua e la qualità dell’audio sia buona. Anzi spesso se si ha un interesse diretto in quello che si ascolta la motivazione è molto più forte e i progressi saranno probabilmente più rapidi.

Come organizzarsi

In genere, consigliamo di organizzarsi a questo modo per ottenere il meglio dall’esercizio di ascolto:

  1. La prima cosa da fare capire perché vogliamo ascoltare questo brano. Ci servon informazioni precise? Dobbiamo capire il senso generale? Possiamo prevedere a grandi linee cosa verrà detto? Tutto questo lavoro aiuta il nostro cervello a prepararsi all’ascolto vero e proprio.
  2. Successivamente ascoltiamo il brano in questione una prima volta, per verificare quanto si riesce a capire del contenuto ad un primo ascolto.
    Se si ha la possibilità, consigliamo di prendere appunti – anche in italiano – su quello che si è riuscito a capire al primo ascolto.
  3. Riascoltiamo una seconda volta (e se necessario una terza), e confrontiamo gli appunti con quello che capiamo ad un secondo ascolto. Se necessario possiamo integrarli con maggiori dettagli.
  4. Infine, se disponiamo di un transcript, possiamo verificare se gli appunti che abbiamo preso sono corretti, oppure controllare parti della conversazione che no abbiamo capito

Tutto questo procedimento sembra lungo e impegnativo, ma garantiamo che non vi richiederà più di 10-15 minuti per un audio della durata di 3-4 minuti. Eppure può dare davvero tantissimi benefici nell’apprendimento di una lingua, soprattutto una lingua con suoni così diversi dai nostri come può essere il tedesco o l’arabo.

Quindi che aspettate? Caricate i vostri lettori mp3, computer o smartphone con gli audio in lingua e iniziate ad ascoltare! È un esercizio che costa poco ma può far fruttare al massimo l’attesa dell’autobus, la fila in posta o i viaggi in auto.